Locride.net   Portale turistico della Locride Mail: info
La vallata dello Stilaro    
Caulonia: Abitanti 8155
Pro Loco 
Comune 0964.860811
CAP 89041
Guardia Medica: 0964 861008
 
Realtà locali in web:
  Radio FantasyCalabria - Posizionamento nei motoriAical - Energia ed ambiente - Riviera dei Bronzi -
 
Manifestazioni e ricorrenze:
Carnevale: Balli in piazza - Sagra del maiale - 
Settimana Santa: Processione del Caracolo - La Svelata - La Chiamata - la Bussata - Sagra delle n'gute.
Agosto: Tarantella Power - Sagra della melanzana - Alla scoperta dell'Allaro (San Nicola di Caulonia) -
Settembre: Madonna di Crochi -
 
Luoghi da visitare:
Corso fiume Allaro - Valle di Crochi - piani della Ziia  - Romitorio - chiesetta bizantina -
 
Chiese: San Zaccaria, Santuario Maria SS di Crochi, Matrice, dell'Immacolata, Rosario.
 
Organizzazioni:
Ass. Commercianti "Kaulonia" - Ass. San Nicola - Ass. Mesos - Volontari Protezione Civile "Kaulon" - Circolo "Salvemini" - Lados Caulonia - Fabio Dance School - Premio "Leopoldo Trieste" - Ass. culturale femminile "Esti'a" - AC "I Mendicanti" -
 
Associazioni musicali:
Onlus AMC Caulonia - 

Bivongi, Pazzano, Stilo, Monasterace, Camini, Stignano, Riace, Placanica, Caulonia, Roccella Jonica
 
Vallata del Torbido: San Giovanni di Gerace, Grotteria, Mammola, Martone, Gioiosa Jonica, Marina di Gioiosa Jonica.
Epizephiri: Canolo, Agnana, Siderno, Antonimina, Gerace, Locri, Portigliola, Ciminà, Sant'Ilario dello Jonio.
Vallata del Bonamico: Ardore, Benestare, Platì, Careri, Bovalino, San Luca, Casignana, Samo, Sant'Agata del Bianco, Caraffa del Bianco, Bianco.
Heracleum: Africo, Ferruzzano, Bruzzano Zeffirio, Staiti, Brancaleone.
Grecanica: Palizzi, Bova, Bova Marina, Condofuri, Roghudi, Roccaforte del Greco, Melito Porto Salvo.
 
Spot:

Filiera del vino

Pecorino calabrese - nduja -

 
Comune della Locride: Caulonia
 

Sorge su un colle a 300 mt. s.l.m. tra i fiumi Amusa ed Allaro, a nove km. da Caulonia Marina, sullo Jonio, con un territorio di 100.73 kmq.. Al tempo dei romani era denominata Castrum Vetus. In epoca medievale la denominazione passò in Castelvetere, per il castello normanno del secolo XI. Il ritrovamento di alcune strutture greco-romane in località Focà-Mattanusa indusse alcuni studiosi locali a credere di essere alla presenza dei resti dell’antica Kaulon; ciò originò l’attuale denominazione del Comune, sebbene l’effettiva ubicazione della città magno-greca sia stata successivamente scoperta da Paolo Orsi presso il faro di Punta Stilo di Monasterace

Caulonia è ricca di storia e la presenza di molti monumenti lo dimostra: il Castello Normanno restaurato dai Carafa principi di Roccella, nel secolo XV, di cui fu antico feudo, di cui oggi rimangono i ruderi con la cinta muraria e le porte urbiche; nella chiesa dedicata a San Zaccaria, un' affresco bizantino raffigurante Cristo Pantocrator, dei Santi Silvestro e Barbara. Altre chiese nel corso dei secoli furono abbandonate o distrutte dai ripetuti terremoti. In località Casigli si trova la Torre dei Cavallari (XV sec.) utilizzata come torre di guardia e facente parte di un intero sistema di avvistamento costiero. Da visitare il centro storico per la presenza di interessanti motivi architettonici e soluzioni urbanistiche.

Nel 1945 Caulonia è balzata agli interessi nazionali per via dei tumulti popolari che sfociarono nella proclamazione della Repubblica di Caulonia; dopo alcune settimane l'esercitò riuscì a "riprendere" Caulonia.

L’entroterra ricco di boschi e bellissime valli si estende fino al monte Gremi (1241m. s.l.m.) ed ai piani della Ziia o della Zita (1010m. s.l.m.) con numerosi villaggi rurali e le fonti dell'acqua Mangiatorella.

 
- Home -
  Agenzia viaggi: Stiltour -  
 
  Albergo - Hotel a Caulonia
 


Locride.net  Proprietà Asmedia arl.   Contact: info@asmedia.it  +39.334.8002030